Aard

Da Witcher Wiki.
Pietra di Aard

Aard, icona inattiva Aard, icona attiva Un effetto di Aard

Vedi anche:

Il segno Aard è un segno magico usato dai witcher. E' una forza telecinetica che può stordire, respingere, atterrare e disarmare gli avversari, così come spostare oggetti o rimuovere ostacoli.

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Aard tutorial nel diario

Aard è il primo segno che Geralt "apprende" nel corso del gioco. L'icona del segno è tratta dal simbolo alchemico dell'aria. E' il segno che i witcher usano principalmente. Al di fuori del combattimento, Aard si usa per liberare la strada da barriere, abbattere muri o cumuli di detriti che ostacolano il percorso. Durante la battaglia può stordire, atterrare o disarmare un avversario.

Uso del segno[modifica | modifica wikitesto]

  • Per lanciare il segno Aard, clickare con tasto destro sull'obbiettivo
  • Usare il segno consuma una parte della Resistenza e se è troppo bassa, Geralt non può lanciarlo di nuovo fino a che non si è rigenerata

Nota: Avversari atterrati o storditi sono più facili da uccidere.

Dopo aver appreso il segno, se Geralt visita i Circolo degli elementi che emanano il potere di Aard, ottiene una Benedizione dell'Aria.


Esempi di oggetti che possono essere distrutti con Aard[modifica | modifica wikitesto]

Parete o muro detriti di una caverna altre macerie

Circoli degli Elementi[modifica | modifica wikitesto]

Circoli degli Elementi dedicati al segno Aard e che dispensano Benedizioni dell'Aria:

Note[modifica | modifica wikitesto]

In The Witcher 2: Assassins of Kings[modifica | modifica wikitesto]

Aard Enhanced Aard Sign

Tw2 journal aard1.jpg
Tw2 journal aard2.jpg

Aard è uno dei segni che Geralt può lanciare. E' un segno dell'Aria, evoca una potente onda telecinetica in grado di atterrare o stordire i nemici. Se questi si trovano nei pressi di un precipizio, lanciando Aard Geralt può farli volare oltre il baratro eliminandoli inun solo colpo. Aard è anche in grado di abbattere barriere o ostacoli lungo il percorso. Il segno, se opportunamente potenziato, ha un effetto ad area.