Adalbert

Da Witcher Wiki.
Mage Adalbert

Adalbert è un mago nilfgaardiano che compare nel capitolo III di "The Witcher 2: Assassins of Kings" . E' coinvolto nella missione "I segreti di Loc Muinne": assieme alla maga Cynthia, sua compatriota, è stato incaricato dall'Accademia Imperiale di recuparare quanti pù documenti e manufatti utili dal laboratiorio segreto del mago Aep Dearhenna.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Adalbert era un membro della spedizione scientifica partita per esplorare le caverne sotto Loc Muinne. L'individuo risultava sgradevole anche fra i maghi. Si può dire che a Geralt non fosse piaciuto sin dal primo momento...e il sentimento era decisamente reciproco.
Adalbert se l'era cercata fin dall'inizio...Mentre gli esploratori avanzavano nelle gallerie sotterranee, il mago aveva sempre un atteggiamento arrogante, ricco di commenti acidi e privo di utilità. Quando la spedizione scoprì il laboratorio di Dearhenna, Adalbert cercò di impedire a Geralt di riscuotere la sua parte di bottino. La discussione accesa si trasformò in violenza, e Geralt fu ben lieto di uccidere il mago.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]