Angouleme

Da Witcher Wiki.
Angouleme
Angoulême by Manuel Castañón.jpg
Angouleme in Gwent: The Witcher Card Game
Dettagli
Sesso
Femmina
Razza
Umana
Nazionalità
Flag Cintra.svg
Affiliazione
Banda dell'Usignolo
Hansa di Geralt
Aspetto fisico
Occhi
Marroni
Capelli
Biondi
Famiglia
Compare in

Angoulême era una giovane dai capelli biondi, che per molti aspetti somigliava a Ciri. Proveniva da una ricca famiglia di Cintra di cui era la figlia bastarda e per questa ragione fu spedita a vivere con i suoi famigliari, lontana dalla casa di origine. Infine rinunciò totalmente alla sua famiglia e decise di imparare a vivere da sola e divenne un membro della Banda dell'Usignolo.

Più tardi abbandonò la banda e fu rapita dall'agente Fulko Artevelde, governatore dell'Impero e condannata a morte. Le sarebbe stata concessa una morte rapida e indolore se fosse diventata testimone della corona nelle indagini sulla banda dell'Usignolo. Angouleme collaborò con Fulko e conobbe Geralt, anche lui sotto interrogatorio.

Fulko richiese allo strigo e ai cuoi compagni di catturare e uccidere la banda di fuorilegge. Anche se riluttante, lo strigo accettò ma chiese il rilascio di Angouleme sotto sua custodia in cambio. Angouleme si unì quindi alla compagnia di Geralt di Rivia, alla ricerca di Ciri.

Angouleme aveva una lingua tagliente e arguta, chiamava spesso gli uomini che incontrava "zio". Chiamava invece Milva "zietta", cosa che la faceva spesso infuriare.

Angouleme se la cavava bene in battaglia brandendo la sua daga e la sua sciabola e in un'occasione utilizzò anche un'ascia da lancio.

Nel periodo in cui Geralt e i suoi amici svernarono nel Toussaint, Angoulême decise che dopo che il gruppo avesse ritrovato Ciri, avrebbe aperto un bordello di alta classe.

Sfortunatamente morì per via di una ferita di lancia nella coscia, durante lo scontro al castello di Stygga.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]