We are currently performing an upgrade to our software. This upgrade will bring MediaWiki from version 1.31 to 1.33. While the upgrade is being performed on your wiki it will be in read-only mode. For more information check here.

Anna Henrietta

Da Witcher Wiki.
Anna Henrietta
Tw3 journal henrietta.png
Anna Henrietta in Blood and Wine
Dettagli
Pseudonimi
Lady Duchess
Anarietta
Henarietta
Titolo
Duchessa di Toussaint
Her Enlightened Ladyship
Sua Gentile Magnificenza
Sesso
Femmina
Razza
Umano
Cultura
Impero di Nilfgaard
Nazionalità
Toussaint
Luogo
Beauclair
Aspetto fisico
Occhi
Blu (in the books)
Capelli
Castan i(in the books)
Famiglia
Compagno/a
Rajmund (marito, deceased)
Ranuncolo (amante)
Parenti
Sylvia Anna (sorella)[1]
Emhyr var Emreis (cousin of unknown degree)
Compare in

Anna Henrietta era la duchessa di Toussaint, amata da tutta la popolazione. Salì al potere alla morte del marito Rajmund, due anni prima che Geralt e i suoi amici arrivassero nel regno.

La duchessa era innamorata e ricambiata dal bardo Ranuncolo, che si riferiva a lei chiamandola "la sua piccola donnola". Circa sette anni prima dell'arrivo di Geralt, mentre Rajmund si trovava a Cintra, Ranuncolo fece innamorare di sè la duchessa e i due si incontrarono segretamente per due mesi. Quando la gente lo scoprì, Rajmund apprese della loro relazione e tentò di uccidere Ranuncolo, con l'intenzione di strappargli il cuore, di arrostirglielo e di costringere la duchessa a mangiarlo. Ranuncolo fu così costretto a lasciare Touissant. Fortunatamente per lui, Rajmund morì poco dopo per apoplessia. Quando apprese la notizia mentre era in viaggio con lo strigo, il bardo decise di tornare da lei.

Dopo il ritorno del bardo le cose andarono bene per un po' di tempo, con la duchessa e Ranuncolo impegnati nella loro torbida relazione. Tuttavia il menestrello, fedele alla propria natura, non riuscì a trattenersi dal posare il proprio sguardo su altre donne. Il bardo, infatti, venne scoperto fra le braccia della baronessa Nique e condannato a morte da Anna. La baronessa, tuttavia, addolcita, alla fine ritirò la propria sentenza e si limitò ad esiliare Ranuncolo dal suo ducato per sempre.

Nell'espansione Blood and Wine[modifica | modifica sorgente]

Anna Henrietta and her court appear in the expansion Blood and Wine.

Dal diario[modifica | modifica sorgente]

Se al mondo è mai esistito un sovrano che ha goduto dell'ammirazione assoluta dei suoi sudditi senza bisogno di ricorrere alla repressione sistematica o a un boia di rinomato sadismo, di certo si tratta di Anna Henrietta, duchessa di Toussaint, vedova del compianto Duca Raymund e un tempo amante di un celebre e talentuoso artista che preferisce rimanere anonimo.

Alcuni anni addietro, quando il witcher si trovava a Toussaint insieme ad alcuni amici, Anna Henrietta aveva avuto occasione di conoscere Geralt di Rivia. Per questo motivo, quando un mostro misterioso iniziò a mietete vittime tra i suoi sudditi, la duchessa seppe esattamente chi chiamare...
Durante la caccia al mostro, la duchessa dimostrò che in caso di necessità era pronta a gettare alle ortiche il cerimoniale di corte e a sporcarsi le mani entrando in azione al fianco del witcher. E di essere pronta a mostrarsi in déshabillé, all'occorrenza.

Missioni associate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

References[modifica | modifica sorgente]

  1. in The Witcher game series