We are currently performing an upgrade to our software. This upgrade will bring MediaWiki from version 1.31 to 1.33. While the upgrade is being performed on your wiki it will be in read-only mode. For more information check here.

Caldwell

Da Witcher Wiki.
Caldwell
Count Caldwell by Bogna Gawrońska.jpg
Dettagli
Titolo
Conte
Razza
Umano
Cultura
Regni Settentrionali
Nazionalità
Flag Lyria&Rivia.svg
Affiliazione
Regina Meve
Status
Deceduto (ucciso da Meve)
Famiglia
Famiglia
Famiglia Caldwell
Compagno/a
Helena (moglie)
Figli/e
Dragomir (figlio)
Compare in

Caldwell è un conte di Lyria e Rivia e uno dei consiglieri della regina Meve.

Agli inizi della Seconda Guerra Settentrionale, mentre la regina Meve era ad un incontro con i vari sovrani dei Regni Settentrionali ad Hagge, il conte Cadwell era stato incaricato di aiutare Villem, il figlio maggiore della regina, ad imparare a governare il regno di Lyria e Rivia. Tuttavia, egli non credeva che il giovane principe avesse la saggezza necessaria per tale ruolo.

Il suo compito principale durante l'assenza della regina era di occuparsi dei Randagi di Spalla, un gruppo di banditi che tentò di eliminare nella foresta nei pressi di Lokeren.

Al ritorno di Meve, tuttavia, Caldwell le rivelò che i Randagi erano riusciti a farla franca, sfuggendo alla cattura e attaccando Torrenfalco, dove avevano rubato l'oro custodito nell'ufficio degli esattori delle tasse. Meve dunque si diresse immediatamente con Caldwell ed il suo esercito verso Torrenfalco dove però non trovò traccia di alcun Randagio. Proseguendo verso la residenza di Lord Clayton, si scoprì che egli era riuscito a sconfiggere i banditi e a catturare il loro leader Gascon. Un messaggero lyriano giunse appena il capo dei Randagi era stato messo in ceppi, comunicando alla regina che l'Impero di Nilfgaard aveva appena attraversato lo Yaruga con migliaia di soldati attualmente diretti verso la città di Dravograd.

Senza alcuna esitazione, Meve diresse le sue truppe verso Dravograd, arrivando quando l'assedio era già iniziato. Riuscì a sconfiggere il comandante nemico, Vreemde, salvando la città dallo stesso destino di Cintra.

Note[modifica | modifica sorgente]

  • Caldwell aveva un cane che aveva chiamato Tiberius.