Cerys an Craite

Da Witcher Wiki.
(Reindirizzamento da Cerys)
Cerys
Tw3 journal cerys.png
Module
Dettagli
Pseudonimi
Aquila
Titolo
Regina delle isole Skellige (facoltativamente)
Razza
Umani
Cultura
Isolani
Sesso
Femmina
Occhi
Marrone
Capelli
Marrone rossastro
Nazionalità
Flag Skellige.png
Luogo
Ard Skellig
Famiglia
Genitori
Crach an Craite (padre)
Famiglia
Clan an Craite
Parenti
Hjalmar an Craite (fratello)
Compare in

Cerys an Craite (also called "Aquila") is the daughter of Crach an Craite and the sister of Hjalmar. In The Witcher 3: Wild Hunt, Geralt can help either Hjalmar or Cerys to become the new king/queen of Skellige during a quest line.

The young woman is a courageous islander like her father and also has inherited all his stubbornness. She is very self-confident and always up to prove that she can fulfill any task as well as any man.

She embarks on the quest "Possessione", and sails to Spikeroog to free Jarl Udalryk from a curse to demonstrate her worthiness as ruler.

She is also a possible ally uring the quest "Fratelli d'armi: Skellige", if her brother Hjalmar becomes king, otherwise, she becomes queen and Hjalmar, the ally.

If she becomes queen, Skellige prospers peacefully under her guidance.

Diario[modifica | modifica wikitesto]

Durante il suo soggiorno a Skellige, Geralt ebbe finalmente l'occasione di conoscere Cerys an Craite, la figlia più giovane di Crach. Nota come "Aquila" tra gli amici più stretti, era feroce e risoluta (nonché veloce) come il suo soprannome indicava. Cerys era in tutto e per tutto un'abitante delle isole, nonché l'immagine sputata del padre, avendone ereditato coraggio, risolutezza e testardaggine. Impavida e determinata, cercava sempre di dimostrare che non esisteva compito in cui non era al pari o addirittura migliore di qualsiasi uomo delle isole, compreso (e soprattutto) suo fratello maggiore, Hjalmar.
Sebbene la decisione di Cerys di avanzare pretese sul trono di Skellige avesse sorpreso tutti, la ragazza ci aveva riflettuto a lungo. Cercando, come sempre, di superare il fratello, aveva in mente di compiere una grande impresa che le avrebbe permesso di ottenere riconoscimento e rispetto. Per questo motivo era salpata per Spikeroog per liberare lo jarl Udalryk dallo strano tormento che sembrava averlo maledetto.
Cerys fece ciò che si era preposta: con l'aiuto del witcher, liberò il capo del clan Brokvar dal wraith che lo aveva tormentato per anni.
If Cerys becomes queen:
Ancora una volta, Aquila diede prova della sua astuzia, questa volta smascherando il complotto di Birna e ripulendo il nome del suo clan dal disonore dell'infame "banchetto sanguinario" di Kaer Trolde.
Tutte queste imprese convinsero gli abitanti di Skellige del fatto che Cerys fosse adatta a diventare regina. Sebbene fosse evidente che ci sarebbe voluto del tempo prima che la giovane sovrana riuscisse a uscire dall'ombra del padre e del fratello, buona parte degli abitanti era felice e orgogliosa della scelta.
If Hjalmar becomes king:
Cerys accettò con dignità la sconfitta nella corsa per la corona contro suo fratello Hjalmar. Inoltre, annunciò che il nuovo capo di Skellige avrebbe avuto il suo sostegno, senza alcuna riserva.
If Svanrige becomes king:
Purtroppo la figlia di Crach morì insieme al fratello durante un attacco fallito contro la flotta nilfgaardiana. Gli abitanti di Skellige piansero a lungo la morte prematura della coraggiosa Aquila.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Video[modifica | modifica wikitesto]