Ciaran aep Easnillen

Da Witcher Wiki.
Ciaran aep Easnillen

Ciaran aep Easnillen è un elfo e membro degli Scoia'tael in The Witcher 2: Assassins of Kings. Sfortunatamente è stato catturato dagli uomini di Loredo e condotto sulla Chiatta prigione al porto di Flotsam e lì torturato e imprigionato.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

Geralt lo incontra insieme a Triss sulle tracce di Iorveth e del Regicida. Dopo aver calmato l'elfo agonizzante per le ferite, usando Axii, Geralt scopre che Letho aveva cercato di tradire Iorveth alleandosi con Ciaran. Quest'informazione sarà utile in seguito, quando Geralt giunge infine a parlare con Iorveth. Sfortunatamente la sorte di Ciaran è segnata e non c'è alcun modo per salvarlo né liberarlo.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Ciaran ricopriva la carica di aiutante nell'unità di Iorveth. Catturato e rinchiuso sulla chiatta prigione dagli uomini di Loredo, si trovava in una situazione difficile. Ciononostante, mantenne l'orgoglio e la cocciutaggine propria degli Aen Seidhe.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dettagli significativi della trama finiscono qui.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]