Hi Gamepedia users and contributors! Please complete this survey to help us learn how to better meet your needs in the future. We have one for editors and readers. This should only take about 7 minutes!

Codabiforca

Da Witcher Wiki.
Codaforcuta nel GDR Wiedźmin: Gra Wyobraźni, illustrazione di Tomasz Łaz

Il codaforcuta o codabiforca (Polish: widłogon) è una sorta di rettile draconico, piccolo e non intelligente. Dal nome, si suggerisce che possieda una letale coda biforcuta.

Allora vado oltre, guardo, un codaforcuta. Piccolo, sarà stato un cinque arsin dalla punta del naso all'estremità della coda. Vola. ha una pecora tra gli artigli. Vado al villaggio. "Quanto paghereste," faccio, "per il rettile?" E quelli si buttano in ginocchio. "No", gridano, "quello è il drago preferito della figlia del nostro barone, se gli cade una squama dalla groppa suo padre dà fuoco al borgo e ci scortica vivi."


In The Witcher 3: Wild Hunt[modifica | modifica wikitesto]

Codabiforca
Tw3 journal forktail.png
Dettagli
Classe
Dragonidi
Variazioni
Il drago di Fyresdal
Punti deboli
Rigogolo dorato
Mitraglia
Unguento anti-dragonidi
Aard
Creazione/Alchimia
Mutagene di codabiforca

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Codabiforca... Bah! La coda di quegli stronzi è più simile a una mannaia.
— Yavinn Buck, veterano dei volontari di Mahakam
I codabiforca devono il pittoresco nome alle lunghe e affilate escrescenze in cima alla coda. Un colpo di quest'arma può spezzar in due uno scudo di quercia... insieme alla mano che lo impugna. Quindi, sebbene il nome possa richiamare una forchetta, lo scontro con un codabiforca non è come sedersi a cena, e spesso si conclude con la morte, invece del dessert.