Cregennan di Lod

Da Witcher Wiki.
Cregennan di Lod
Nessuna immagine
Dettagli
Pseudonimi
Cragen
Mestiere
Mago
Sesso
Maschio
Razza
Umano
Cultura
Regni Settentrionali
Luogo
Lod
Mirthe
Status
Deceduto
Famiglia
Compagno/a
Lara Dorren (amante)
Figli/e
Riannon (figlia)
Compare in

Cregennan (o Cragen) di Lod fu un potente umano stregone, famoso per essersi innamorato dell'elfa Lara Dorren e assassinato per questo da altri umani, che non tolleravano questa unione. La coppia ebbe una bambina, nata subito dopo la morte della madre e che fu adottata da Cerro, regina di Redania. La bambina fu chiamata Riannon. Cregennan è anche un antenato di Ciri.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Non si sa nulla dei genitori di Cregennan o della sua infanzia; è plausibile dire che venne abbandonato da bambino e frequentò la scuola per maghi di Mirthe. Senza ombra di dubbio, almeno uno dei genitori era un mago.

Cregennan si laureò nell'accademia di magia con lode e subito dopo divenne famoso come mago incredibilmente talentuoso per la sua età. Voleva accorpare la dottrina sulla magia di elfi e umani e sosteneva la possibilità di una coesistenza pacifica tra le due razze. Piaceva ed era ben accetto tra gli elfi.

I piani sempre più ambiziosi e (incredibilmente) fattibili piani di Cregennan furono interrotti dalla sua relazione amorosa con Lara Dorren aep Shiadhal, una maga elfica che apparteneva al gruppo noto come Saggi. La loro relazione, e ciò è interessante, fece infuriare più gli umani che gli elfi. Per di più, quando si scoprì che Lara Dorren aspettava un bambino, Cregennan venne accusato di tradimento e di essere in combutta con gli elfi per stare preparando un qualche piano contro la sua stessa razza. Quando si rifiutò di interrompere la relazione con lei e gli elfi, entrambi gli amanti vennero attaccati a tradimento. Cregennan morì, mentre Lara riuscì a fuggire.

La leggenda dice che la "Tomba di Cregennan" si trova nell'enorme masso erratico nei pressi di Rinde. In effetti doveva essere stato sepolto nelle vicinanze del luogo dov'era stato ucciso, ovvero nel borgo di Piana sul fiume Pontar.

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco Geralt può leggere di questa storia dai due libri "Il dono di Lara" e "La storia di Lara Dorren e Cragen di Lod", che raccontano la versione degli elfi e degli umani della storia dei due amanti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]