Cronache del clan Torgeir

Da Witcher Wiki.
Cronache del clan Torgeir
Tw3 scroll4.png
Leggilo per ulteriori informazioni
Dettagli
Inventario/slot
Oggetti missione / Libri
Categoria
Oggetto comune
Tipo
Altri oggetti
Fonte
Castello Tuirseach
Prezzo base
corone
Vendita
1 corone
Peso
0 Peso

Questo documento si trova assieme alla ballata del witcher Gerd e agli schemi per armatura, stivali, guanti e pantaloni dell'orso.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

E così ci fu molta gioia al castello quando apparve un cacciatore di mostri itinerante, un certo witcher Gerd. Lo jarl Torgeir, che dalla morte in battaglia di Ingmar, suo fratello di sangue, aveva sempre il volto corrucciato, fu rianimato da nuovo vigore. Lo jarl e il witcher si intesero subito e in breve andarono a caccia insieme e organizzarono banchetti durante i quali non si smetteva mai di ridere.[illeggibile]

Poi lo jarl Torgeir parlò a Gerd di una temibile striga che si aggirava per le rovine dell'antica fortezza di Etnir, che in altri tempi era stata l'estremo bastione settentrionale contro l'espansione di Ard Skellig. La preoccupazione dello jarl toccò profondamente il witcher, che promise di eliminare la bestia. Il witcher Gerd era un uomo d'onore, perciò spiegò subito che prima doveva portare a termine un altro contratto, ripulendo una caverna di Spikeroog dalle sirene. [illeggibile]

E così lo jarl diede a Gerd una borsa piena di monete e mise al suo servizio Olven, il figlio di Org, perché gli facesse da guida fino a Spikeroog e affinché lo aiutasse nel caso in cui le sirene si fossero rivelate più pericolose del previsto. In segno di gratitudine, Gerd affidò allo jarl lo schema di un'armatura che portava con sé da molto tempo e a cui teneva tantissimo, come pegno della sua sincera volontà di tornare appena completata la missione in corso.