Destino

Da Witcher Wiki.

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Dal glossario[modifica | modifica wikitesto]

Glossario Destino

Il poeta Dandelion medita sulla possibilità che la vita umana sia governata o meno dal destino. Egli cita a riguardo la Legge della Sorpresa, cioè quando un witcher domanda a un uomo salvato lungo la strada cosa non si aspetti una volta tornato a casa. La sorpresa si rivela essere un bambino nato durante l'assenza del padre. I witcher portano i Bambini Inattesi nelle loro fortezze e li addestrano a essere i loro successori. Dandelion si chiede inoltre se l'amore sia in grado di legare le persone ai vincoli del destino. Tuttavia, egli non fornisce alcuna risposta a queste domande in nessuno dei suoi poemi.

Molte persone credono nel destino, una misteriosa forza che tiene uniti certi individui, determinandone la sorte. Secondo loro, ogni persona può scegliere se seguire il percorso tracciato dal proprio destino oppure cercare di resistergli, anche se il secondo caso solitamente porta tragiche conseguenze. D'altro canto, ci sono anche persone che non credono nell'esistenza del destino, sostenendo che ci voglia ben altro per tenere unite due persone.

Fonte[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Re della Caccia Selvaggia personifica il "Destino" e, nel corso del gioco, sfida Geralt più e più volte a ponderare se gli eventi accaduti sono opera del Fato o della casualità, domandando se il witcher crede o meno nel Destino o in qualcosa di più grande.
  • Vedi anche: la missione "Le vie del destino".