Diario del professor Noel Ivor

Da Witcher Wiki.
Diario del professor Noel Ivor
Tw3 book blue.png
Contiene informazioni utili.
Dettagli
Inventario/slot
Libri
Categoria
Oggetto comune
Tipo
Altri oggetti
Fonte
At Tesoro sorvegliato marker in the Rovine di un santuario elfico on a body.
Prezzo base
corone
Vendita
1 corone
Peso
0 Peso

This professor's journal is found in his remains along with a crafting diagram, some upgrades and crafting components. It relates to an vecchia lettera, Appunti dell'assistente Philipp Borutt and Diario di Isabelle Duchamp.

Strangely a second copy of this journal exists in a chest in a bandit camp to the north-northwest of the Rovine di un santuario elfico. This second copy is found along with a number of books, crafting components, Paté di fegato di pollo, a spada, 287 – 294 corone and a crafting diagram for guanti.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

[diario con appunti disordinati, pieno di macchie, scarabocchi incomprensibili e annotazioni prive di data]

Mi pento ogni giorno di ciò che le ho detto. Perché sono stato tanto stupido? Perché non ho accettato di farle da assistente? Tutto per il mio stupido orgoglio... Oh, Isabella, perdonami!

Basta, andrò a Beauclair. Se sei viva, Isabella, mi getterò ai tuoi piedi e implorerò il tuo perdono. Se invece te ne sei già andata... Non ha senso vivere in questo limbo! È il momento di agire!

Ho scelto alcuni dei miei studenti più talentuosi e ho nominato mio assistente la persona che più stimo fra i miei collaboratori, Philipp Borutt. La Cancelleria dell'Accademia ha accettato la proposta. Non resta che mettere insieme l'equipaggiamento e partire!

Incredibile. Philipp ha avuto l'ardire di dirmi che mangiare un panino con insalata di uova in un carro chiuso è poco educato. Che arrogante! E dire che gli ho concesso io questa straordinaria opportunità. Non posso immaginare un modo peggiore per iniziare un viaggio di almeno otto settimane...

[alcune pagine sono incollate fra di loro da quella che sembra maionese]

Siamo arrivati. Ho paura ad addentrarmi tra queste rovine, non so che cosa mi aspetta lì dentro. Non so se ho la forza di scoprire la verità...

Quell'impertinente di Philipp Borutt mi sta facendo impazzire! Mi ha accusato di indugiare troppo. Come osa contestare le mie scelte davanti agli altri membri della spedizione? Non capisce cosa significava, e cosa significa ancora, la dolce Isabella per me. Non ho il coraggio di affrontare tutto questo.

Sto andando là dentro da solo, perché non voglio che nessuno mi veda quando scoprirò la verità. Inizierò dalle rovine del tempio lungo il fiume.