Ebbing

Da Witcher Wiki.
Regno di Ebbing
Flag Ebbing.svg COA Ebbing combined.svg
Bandiera Araldica
Lingua ufficiale
Lingua comune
Forma di governo
Monarchia
Status
Regno autonomo affiliato all'Impero di Nilfgaard
Capo di Stato
Sconosciuto
Posizione geografica
Places Nilfgaard.png

Ebbing è una delle province più estese dall'Impero di Nilfgaard, anche se ufficialmente si tratta di un regno autonomo. Si trova nella zona meridionale dell'Impero, sulle sponde del Grande Mare, ed è noto per il suo territorio paludoso.[1]

L'annessione di Ebbing nel 1239 segna l'inizio delle Guerre Settentrionali nella storia di Nilfgaard.[2]

Emblemi nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Araldica[modifica | modifica wikitesto]

Stemma araldico rappresentante un serpente Stemma araldico rappresentante quattro fiumi: Arete, Lete, Sylte e Velda Stemmi araldici combinati, più il Grande Sole di Nilfgaard

Lo stemma araldico di Ebbing non viene mai descritto nei libri. Il primo stemma, che rappresenta un serpente, è stato realizzato a partire dal lavoro degli illustratori di Wiedźmin: Gra Wyobraźni. Il secondo, con quattro fiumi che rappresentano l'Arete, il Lete, il Sylte e il Velda, è stato realizzato dal nostro esperto di araldica e di The Witcher Mboro ed è comparso anche in The Witcher 3: Wild Hunt. Il terzo è una versione arricchita del Grande Sole di Nilfgaard del secondo stemma.

Bandiera[modifica | modifica wikitesto]

Bandiera di Ebbing

Geografia e clima[modifica | modifica wikitesto]

Situato oltre la Dol Angra, Ebbing confina con il Grande Mare ad ovest, con Metinna a nord e con Maechtad est. Il regno confina anche con il ducato di Salm, ufficialmente indipendente ma che in realtà dipende da esso. Entro i suoi confini, nella zona meridionale del regno, sorge una catena montuosa tra le cui cime, nei pressi di un lago, si trova il castello Stygga.

La maggior parte del territorio è delimitato dai fiumi Velda, Lete e Arete, che confluiscono nella regione paludosa chiamata Pereplut,[1] considerata un covo di mostri e malattie.[2] Tuttavia, i territori reclamati alle paludi attirano nuovi coloni.[3]

Al di fuori delle paludi vi sono territori collinari considerati poco fertili,[2] che però contengono depositi minerari[1] e gemme.[4]

Società e cultura[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte delle persone vive in città e villaggi costruiti sulla costa[2] e nei territori reclamati alle paludi. La corruzione è un problema diffuso[3] e certi membri dell'élite sociale sembrano trovare piacere in comportamenti immorali.[1]

Persone provenienti da Ebbing[modifica | modifica wikitesto]

Principali città e fortezze[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]