We are currently performing an upgrade to our software. This upgrade will bring MediaWiki from version 1.31 to 1.33. While the upgrade is being performed on your wiki it will be in read-only mode. For more information check here.

Ele'yas

Da Witcher Wiki.
Ele'yas

Ele'yas è un personaggio secondario di The Witcher 2: Assassins of Kings. Si è visto brevemente durante il Capitolo I, all'inizio di "Ad un bivio: Scoia'tael" quando Iorveth gli dice di tenere pronta la sua unità a marciare. Durante il Capitolo II, scegliendo il sentiero Iorveth, lo si trova a vagabondare davanti a Il calderone, nei pressi della bacheca.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

Se Geralt si allea con la succube e denuncia Ele'yas a Iorveth, l'elfo tende un agguato al witcher nel villaggio bruciato.

Dettagli significativi della trama finiscono qui.

Missioni associate[modifica | modifica sorgente]

Dal diario[modifica | modifica sorgente]

Le unità degli Scoia'tael erano formate perlopiù da giovani elfi avventati, che non esitavano a usare la forza nella loro lotta per la libertà. Ele'yas era uno di questi, e veniva considerato uno dei guerrieri migliori dell'unità di Iorveth.
Se Geralt si allea con la succube:
Ele'yas assoldò il witcher per uccidere una succube, un mostro che seduceva e uccideva i giovani uomini. Tuttavia, la succube sostenne che il vero assassino era il geloso elfo, e le prove dimostrarono le sue accuse contro Ele'yas. Quando il witcher decise di riferire a Iorveth i suoi sospetti, Ele'yas si dileguò, cosa che tende a supportare la sua colpevolezza.
Ele'yas assoldò il witcher per uccidere una succube, un mostro che seduceva e uccideva i giovani uomini. Tuttavia, la succube sostenne che il vero assassino era il geloso elfo, e le prove dimostrarono le sue accuse contro Ele'yas. In questa situazione, il witcher decise che uccidere l'aiutante di Iorveth sarebbe stato il male minore. E così, dopo un breve scontro, si concluse la vita di Ele'yas.
Se Geralt si allea con Ele'yas:
Ele'yas assoldò il witcher per uccidere una succube, un mostro che seduceva e uccideva i giovani uomini. Tuttavia, la succube sostenne che il vero assassino era il geloso elfo. Geralt non credette a una sola parola del mostro e la uccise, guadagnandosi la gratitudine dell'aiutante di Iorveth.