Esteril Thyssen

Da Witcher Wiki.
the Thyssen coat of arms

Esteril Thyssen fu sovrano di Kovir e Poviss, il primo della casata dei Thyssen. Ascese al trono alla morte di re Gerard di Kovir, l'ultimo della casata Trojden. Esteril era figlio di Edmund Thyssen e Alicja Trojdenidka.

Sposò la principessa Agnes, figlia di Videmont dell'Aedirn. La loro fu una storia romantica. Quando i due giovani si incontrarono per la prima volta (sulla strada verso Ard Carraigh), Esteril era ancora un "semplice" conte, figlio di un "umile" margravio. Pertanto la corte che faceva alla principessa era considerata totalmente inadeguata. Nonostante la madre di Esteril avesse sangue reale, il giovane non riusciva a garantirsi il favore del re. Videmont lo sapeva bene: l'uomo che avesse sposato sua figlia avrebbe ereditato la corona. Perciò la scelta era severa. Quando Esteril dichiarò formalmente le sue intenzioni di sposare Agnes davanti al re, la proposta venne rifiutata. Il padre, per evitare di esporre se stesso o il figlio alla vergogna di questo rifiuto, proibì ad Esteril di rivedere la principessa.

Queste misure non funzionarono. La coppia fece finta di collaborare ma non si arrese. Esteril si recò alla corte del re a Vengerberg, fingendo di essere l'amico di uno dei suoi figli e venne ben accolto. Videmont, che non aveva mai visto il giovane, non sospettò di niente.

Una notte, Agnes ed Esteril scapparono dal castello a cavallo. La leggenda vuole che i due, per evitare la furia dei loro padri, si rifugiarono a Kaer Morhen, la roccaforte dei witcher. E' un dato certo, comunque, che un anno dopo la loro fuga, Benda, re di Kaedwen, fece sapere a Videmont ed Edmond di essere diventati nonni. Un nipote, disse Brenda, col sangue dei Thyssen, di nome Baldwin - chiamato così in onore del suo bisnonno, famoso re dell'Aedirn.

Videmont mostrò il suo disappunto per molto tempo. Dopo la morte di re Gerard, Esteril venne eletto re di Kovir e Poviss, finalmente degno di un "grado più appropriato", nonostante l'unione fosse già un dato di fatto. Diede una dote adeguata al piccolo figlio e ai successivi pronipoti.

Oltre a Baldwin, ebbe altri tre figli: Xymena, Marion e Eudoxia.