Fleder

Da Witcher Wiki.

I fleder sono vampiri minori. Per "minori" non si intende più deboli o stupidi. Anche se sono primitivi e più simili ad animali che ad esseri umani, essi calano sulle loro prede dall'alto e possono essere pericolosi almeno quanto i loro nobili cugini, anche per un witcher.

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Fleder
Bestiary Fleder full.png
Dettagli
Classe
Vampiri
Apparizioni
I fleder sono vampiri minori che solitamente cacciano nei vicoli cittadini
Immunità
Sono immuni alla paura e resistenti ai tentativi di stordimento.
Punti deboli
Sensibili all'argento e all'unguento anti-vampiri. Il Sangue nero trasforma il sangue della vittima in veleno per i fleder.
Tattiche
Calano sulle vittime dall'alto, tentando di confondere e bere il sangue del malcapitato.
Alchimia
Linfa di abominio
Membrana alare
Altri ingredienti
Zanne di fleder

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

"La gente comune crede che i fleder siano morti che tornano come vampiri e che si rialzano dalle tombe. Essendo vampiri, attaccano i dormienti e bevono il loro sangue. Secondo i contadini, un uomo morso da un fleder diventa anch'egli un vampiro. Non ce ne è ragione, ovviamente."

Luoghi[modifica | modifica wikitesto]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel Prologo, Lambert dice che lo Stile Forte è utile contro i fleder, am la conversazione non aggiunge alcuna voce al bestiario per questi mostri.
  • Nel Capitolo I, una "Vecchia cittadina" parla a Geralt dei Fleder in cambio di cibo. Ma la conversazione non aggiunge la voce al diario.
  • Nel Capitolo III, Geralt può parlare con una "Guardia Armata" nel Quartiere dei Mercanti, che descrive i fleder. La conversazione non aggiunge la voce al bestiario per questi vampiri. Tuttavia la Guardia gli dirà anche dei guerrieri kikimore e degli operai kikimore, entrambi compariranno nel diario.
  • Geralt può prendere le Zanne di fleder dai loro resti senza avere una voce nel bestiario per questi mostri.

Nell'espansione Blood and Wine[modifica | modifica wikitesto]

Fleder
Tw3 journal fleder.png
Dettagli
Classe
Vampiri
Variazioni
Protofleder
Apparizioni
Toussaint
Punti deboli
Unguento anti-vampiri
Sangue nero
Creazione/Alchimia
Sangue di vampiro
Zanna di vampiro
Saliva di vampiro
Mutagene di vampiro minore rosso
Cervello di mostro
Osso di mostro
Artiglio di mostro
Orecchio di mostro
Occhio di mostro
Capello di mostro
Cuore di mostro
Fegato di mostro
Stomaco di mostro
Lingua di mostro

La voce del bestiario per i fleder può essere sbloccata leggendo "L'incredibile rimedio di Van Grott contro i fleder".

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Il cadavere era completamente mutilato. Tutto quel che rimaneva del naso era un buco riempito di sangue. Un'orbita oculare era stata mangiata e ridotta a una poltiglia informe. La mandibola era stata strappata via. Trovandosi davanti a questo spettacolo, il sergente Dovate vomitò e furono necessari i sali per farlo riprendere. L'indagine è stata interrotta e lo scempio è stato attribuito a un essere sovrannaturale.
Estratto del rapporto di una guardia ducale di Toussaint
I fleder fanno parte dei vampiri minori. Sebbene siano più deboli dei loro parenti sotto tutti gli aspetti, non devono essere sottovalutati, perché sono molto, molto pericolosi. I fleder non possono essere confusi con nessun'altra creatura: possiedono mascelle larghe e piene di denti, volti piatti e sgradevoli e corpi privi di peli e bitorzoluti. Questi vampiri combattono principalmente con zanne e artigli, agitandoli ciecamente senza fermarsi nemmeno quando la vittima è già morta. Basta anche un solo fleder per far fuori un soldato addestrato.
Paragonati agli altri vampiri, i fleder mostrano una scarsa intelligenza, che si manifesta nella furia con cui cercano di attaccare e fare a pezzi qualsiasi essere più debole di loro.
Quando si affrontano i fleder è bene sfruttare a proprio favore il loro particolare metodo di movimento. Queste creature non corrono, ma cercano di catturare la preda e buttarla a terra saltando. Se si è al corrente di questo è possibile pianificare correttamente lo scontro e non lasciarsi cogliere di sorpresa.
Sono vulnerabili all'unguento anti-vampiro e alla pozione Sangue nero.

Il Libro dei Mostri[modifica | modifica wikitesto]

La caratterizzazione che CD Projekt ha dato ai fleder è presa dal Libro dei Mostri, incluso nell'Edizione da Collezione del videogioco The Witcher per la Polonia, l'Ungheria e la Repubblica Ceca:

I fleder sono vampiri minori. La loro sete di sangue è la sola cosa che condividono con i nobili principi della notte. Hanno un istinto animale, privato di umanità, pare improprio farne uno stereotipo del vampiro con capelli neri lisci e vestii di un lungo mantello. Questi ovvi attributi sono stati eliminati, dovevamo dipingere delle caratteristiche un po' meno tipiche di un succhiatore di sangue. La loro testa, triangolare, con il volto appiattito, protuberanze simili a corna, li rende più simili ad un vampiro. Il bozzetto e il modello tratteggiano certe caratteristiche tipiche dei pipistrelli, incluso il volto e le orecchie mostruose (che sono diventate corna). Con i loro fiammeggianti occhi rossi, i fleder possono ricordare un demone, mentre i fan del film di Coppola possono notare delle somiglianze con il vecchio Dracula.

I fleder sono anche abili nel volo, le membrane sotto le loro braccia permettono loro dei piccoli salti e attacchi dall'alto. Anche se non sono intelligenti, è risaputo che traggono vantaggio attaccando di sorpresa vittime ignare. Dato che le braccia dei fleder sono anche ali, le loro mani hanno sottili artigli che permettono loro di afferrare le prede. Le lunghe dita prensili sui loro piedi, permettono loro di appendersi a testa in giù, come mostrato nell'immagine di rendering.

"Hai mai sentito parlare di un vampiro che fa a brandelli le sue vittime?"

"No, non è mai accaduto."

"Mai con i vampiri minori ( … ). Per quello che so, le alp, i catacani, i mulae, le bruxae e i nosferatu non mutilano le loro vittime orrendamente. I Fledere e le ekimmae, d'altro canto, possono essere brutali con i corpoi delle loro vittime."


Galleria[modifica | modifica wikitesto]