Ge'els

Da Witcher Wiki.
Ge'els
Tw3 journal geels.png
Module
Dettagli
Titolo
Viceré degli Aen Elle
Razza
Elfo
Cultura
Aen Elle
Sesso
Maschio
Occhi
Gialli
Capelli
Bianchi
Luogo
Tir ná Lia
Famiglia

Ge'els è il viceré degli Aen Elle. È un individuo intelligente e dotato di grande carisma, che gode del rispetto e della fiducia degli abitanti di Tir ná Lia.

In The Witcher 3: Wild Hunt[modifica | modifica wikitesto]

Ge'els è uno dei generali dei Eredin Bréacc Glas, e suo viceré quando non si trova a Tir ná Lia.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

Dopo aver ucciso Imlerith, Avallac'h parla a Geralt degli altri due generali della Caccia: Caranthir e Ge'els. Gli spiega che quest'ultimo era un fedele seguace del loro vecchio re, Auberon Muircetach, nonché suo viceré. Ha mantenuto la sua carica, poiché è un politico molto abile e soprattutto perché ignora chi abbia realmente ucciso Auberon. Dato che Ge'els è una persona onesta, Avallac'h propone di fare un patto con lui mostrandogli il vero omicida del vecchio re, convinto che passerà dalla loro parte.

Geralt e Avallac'h viaggiano attraverso molti mondi passando attraverso dei portali, fino a giungere a Tir ná Lia. Lì incontrano Ge'els e lo convincono a seguirli fino a Novigrad, dove l'oniromante Corinne Tilly gli mostrerà chi ha realmente ucciso Auberon Muircetach.

Ge'els accetta e, una volta visti gli ultimi momenti di vita di Auberon, rimane basito nello scoprire che il regicida è niente meno che Eredin in persona. Terminata la visione, Ge'els consiglia di affrontare la Caccia nel loro mondo, attirandola per mezzo della Pietra del Sole che si trova da qualche parte nelle isole Skellige. Infine giura ai presenti che la Caccia Selvaggia non riceverà più aiuti dagli Aen Elle nel caso li richiedesse, prima di tornare nel suo mondo.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Intelligente, tranquillo e dotato di grande carisma, Ge'els godeva del rispetto e della fiducia degli abitanti del mondo degli Aen Elle, nonché di quella del precedente sovrano, Auberon Muircetach. Per questo motivo, Ge'els non solo mantenne il suo rango dopo che Eredin assunse il potere, ma divenne anche uno degli alleati più potenti del nuovo re, agendo come suo viceré quando Eredin viaggiava a capo della Caccia Selvaggia. Sebbene Ge'els fosse una delle figure più influenti tra gli Aen Elle, il potere non era mai stato uno dei suoi obiettivi. Secondo Avallac'h, la sua lealtà e la sua etica erano un punto debole che poteva essere sfruttato per cambiare le sorti della battaglia finale.
Come previsto, Ge'els agì con lealtà nei confronti del precedente re, ritirando il suo sostegno a Eredin non appena seppe la verità sulla morte di Auberon. Questo evento ebbe importanti ripercussioni sul risultato dell'imminente battaglia.
Dettagli significativi della trama finiscono qui.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Ge'els non appare negli eventi della Saga Witcher, ma è un personaggio creato appositamente per The Witcher 3.
  • Oltre ad essere viceré degli Aen Elle, Ge'els è anche un pittore.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]