Hi Gamepedia users and contributors! Please complete this survey to help us learn how to better meet your needs in the future. We have one for editors and readers. This should only take about 7 minutes!

Golan Vivaldi

Da Witcher Wiki.
Golan Vivaldi
People Vivaldi full.png
Modulo
Dettagli
Mestiere
Banchiere
Razza
Nano
Sesso
Maschio
Occhi
Castani
Capelli
Grigi
Affiliazione
Banca Vivaldi
Luogo
Casa di Vivaldi
Famiglia

Golan Vivaldi è un nano, membro della famiglia Vivaldi, una famiglia assai famosa di finanzieri nanici. Una delle loro banche si trova nel Quartiere dei Mercanti di Vizima, ma adesso è gestita da umani, dopo un'appropriazione molto contesa.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

Vivaldi è molto sensibile circa la propria razza e nutre un profondo odio nei confronti degli umani. La diatriba per il controllo della sua banca e la conseguente bancarotta - unite al suo razzismo - spiegano facilmente lo stato in cui Geralt lo trova, ovvero residente nello squallore del distretto dei non-umani di Vizima e profondamente amareggiato per le sue sfortune. La Casa di Vivaldi si trova proprio accanto alla Casa di Kalkstein.

In uno dei possibili scenari del gioco, Vivaldi verrà arrestato proprio nella sua dimora, a Vizima, quando Geralt si recherà a trovarlo per la prima volta. Toccherà dunque proprio al witcher pagare la cauzione e rendergli la libertà, per poter così conversare con lui.

Vivaldi conosce Yaevinn e fa affari con gli Scoia'tael. Proprio Yaevinn lo aiuterà a riavere indietro la sua banca, avvalendosi eventualmente dell'aiuto di Geralt per fuggire attraverso un passaggio segreto situato sotterranei della stessa - durante le missioni "Echi del Passato" e "Gli eroi di Yaevinn".

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Golan Vivaldi è un nano molto suscettibile riguardo alla sua razza. I Vivaldi sono dei finanzieri e una delle loro banche si trova nel quartiere mercantile di Vizima.
I soldi per la cauzione del Professore provenivano dalla banca di Vivaldi. Così quel criminale è potuto uscire indisturbato.
Vivaldi ha perso il controllo dell'attività di famiglia in seguito a un rilevamento ostile. Ora la banca è in mano a proprietari umani. Questo spiega la tristezza del nano e la sua povertà.
Ho sospettato ingiustamente che Vivaldi finanziasse Salamandra. Le prove hanno dimostrato che era innocente.
Il nano odia gli umani. Apparentemente, nel fare affari con loro, ha potuto vederne il lato peggiore.*
Vivaldi ha dei rapporti con i non-umani, inclusi gli Scoia'tael perseguitati.


(*) traduzione dalle "entries" inglesi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Durante il Capitolo II, Vivaldi permette a Geralt di riposare nella sua casa.
  • Nell'Epilogo, Vivaldi compare ancora nella casa sicura dove spiega a Geralt che si è dovuto nascondere ed è visto come un traditore sia dagli Scoia'tel che dall'Ordine.
Dettagli significativi della trama finiscono qui.