Grotta (Tempio di Melitele)

Da Witcher Wiki.
Disambig.png Questo articolo riguarda la serra del Tempio di Melitele ad Ellander. Per altre grotte e caverne, vedi Grotta.

La grotta è una parte unica del Tempio di Melitele di Ellander. Si tratta di una grande serra scavata dentro la roccia e le cui aperture sul soffitto sono coperte da blocchi di cristallo che filtrano la luce solare. Ogni genere di pianta ed erba conosciuta cresce in questo luogo, alcune delle quali sono scomparse o rarissime da trovare altrove. Esse sono utili per ogni tipo di rimedio e medicina. Nenneke e le altre sacerdotesse del tempio se ne prendono cura con grande dedizione.

Tutt'intorno crescevano le piante. Spuntavano da cavità scavate nel pavimento di roccia e riempite di torba, da grandi casse, trogoli e vasi. Si arrampicavano sulle rocce, sulle impalcature, sulle pertiche di legno. Geralt le osservava con curiosità, riconoscendo alcune specie rare, quelle che rientravano nella composizione delle medicine e degli elisir, dei filtri magici e dei decotti magici degli strighi.


Nel racconto "La voce della ragione", Nenneke spiega che il clima è profondamente mutato, sopratutto i raggi del sole, per cui molte delle specie che si trovano nella grotta non potrebbero crescere altrove. Per questo il soffitto della grotta è stato coperto con delle lastre di cristallo speciale, che filtra i malevoli raggi solari.