Grotte dei rifugiati

Da Witcher Wiki.

Icon cave.png

Lo scontro tra l'Ordine e gli Scoia'tael a Vizima Antica ha il suo scotto nell'aver generato un gran numero di rifugiati tra gli abitanti della città, che hanno tentato di sfuggire alla guerra e alla morte cercando rifugio nel cimitero della palude. Qui le loro uniche preoccupazioni sono drowner, morti affogati e bloedzuiger.

Sparse nella palude si sono numerose grotte. Alcune conducono alle Antiche cripte abbandonate e altre a vecchie miniere. Tre di queste sono dette Grotte dei rifugiati:

Grotta dei druidi[modifica | modifica wikitesto]

Grotta dei druidi

La Grotta dei Druidi è la prima che Geralt trova. Si trova a nord dell'isola del cimitero ed è il luogo dove deve condurre Shani o Zoltan, a seconda del sentiero che ha scelto. E' anche il luogo dove si nasconde uno dei cugini di Antoinette, il cugino Corbin. ci sono anche molti druidi in questo luogo che si preparano per la loro Marcia Verde.

sewant Qui puoi trovare dei funghi Sewant.

Grotta orientale dei rifugiati[modifica | modifica wikitesto]

Grotta orientale dei rifugiati

La seconda grotta si trova presso il cimitero, vicino all'isola nella palude. Qui c'è uno dei cugini di Antoinette, cugino Buse.

sewant Qui puoi trovare dei funghi Sewant.

Grotta meridionale dei rifugiati[modifica | modifica wikitesto]

Grotta settentrionale dei rifugiati

La più meridionale delle grotte. Si trova a sud dell'isola del cimitero e ha due caverne. In una puoi trovare Zdenek, il più famoso lottatore della storia. C'è anche l'accesso ad una delle antiche cripte. Nell'altra caverna trovi il terzo cugino di Antoinette, Ramerot.

sewant Qui puoi trovare dei funghi Sewant.

Mappa[modifica | modifica wikitesto]