Julian

Da Witcher Wiki.
Julian

Julian è un ricco mercante di Kovir. E' giunto al villaggio di Acque Oscure per sposare la figlia del borgomastro, Alina. Julian è interessato a comprare:

Julian vede di buon occhio i witcher, dato che una volta uno di loro salvò la vita di suo nonno.

Missioni associate[modifica | modifica sorgente]

Julian è rappresentante della fazione degli umani nella disputa contro i Vodyanoi.

Storia del nonno di Julian[modifica | modifica sorgente]

"Mio nonno, che Melitele protegga la sua anima, aveva un appezzamento di terra... era un pezzo di una gelida valle rocciosa a nord di Kovir, con una miniera di carbone esaurita. Il nonno diceva sempre che nella valle era nascosto un tesoro...
Ogni anno cercava faticosamente quel tesoro. Inizialmente molti accettavano i lavori che offriva e lo aiutavano, ma presto divenne chiaro che il nonno era impazzito e che non c'era nessun tesoro...
All'età di 47 anni, aveva già i reumatismi e tutta una serie di acciacchi prematuri... preso dall'ira, corse all'aperto e cominciò a maledire gli dei, imprecando nel linguaggio più becero che conosceva...
E gli dei risposero. Ci fu un terribile tuono e la vallata venne travolta da una valanga...
Quando il nonno riprese conoscenza e si liberò dalla neve che lo aveva sommerso, si guardò intorno, e vide qualcosa che avrebbe cambiato per sempre la sua vita: l'intera valle scintillava innaturalmente... scintillava in modo così sublime, che quasi non vide la bestia che si stava avvicinando con passo pesante...
Il nonno scappò, chinandosi soltanto una volta per raccogliere una strana pietra scintillante. Per farla breve, fuggì...
Mentre scendeva dalle montagne, incontrò un witcher, il quale accettò di uccidere il mostro in cambio di una moneta d'argento...
Tornarono alla valle e il witcher uccise la bestia. Non poteva non essersi accorto della ricchezza che giaceva sparsa per tutta la valle, eppure non chiese nulla, se non la moneta che gli era stata promessa...
Il nonno arrivò a fidarsi di lui. Sapeva che, prima o poi, qualcuno o qualcosa sarebbe venuto a prendere il suo tesoro, poiché la ricchezza nella valle era immensa. Geralt, i depositi di diamanti richiesero anni di estrazione...
Così divennero soci. Il witcher teneva d'occhio i lavoratori, uccideva i mostri e scacciava i banditi, mentre il nonno si occupava degli affari. E' una leggenda a Kovir, e la mia famiglia è ricca e rispettata... e questa è l'intera storia."