La bestia di Bianco Frutteto

Da Witcher Wiki.


Missione principale
"La bestia di Bianco Frutteto"
Tw3 griffin with bait.jpg
Dettagli
Tipo
Missione principale
Livello suggerito
3
Luoghi
Luoghi multipli
Regione/i
Bianco Frutteto
Fonte
Peter Saar Gwynleve
Ricompensa
1000 Punti esperienza guadagnati alla difficoltà "Spada in pugno!" / 150 corone
Informazioni riguardo Yennefer
Collegato con
Lillà e uva spina
Sul letto di morte

La bestia di Bianco Frutteto è una missione principale in The Witcher 3: Wild Hunt.

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiedi all'erborista dello spincervino.
    • Se si ha già dello spincervino nell'inventario, la posizione di Tomira non verrà segnata sulla mappa e questo obiettivo sarà considerato già completato.
  • Usa i sensi da witcher per trovare il cacciatore.
  • Parla con il cacciatore.
  • Segui il cacciatore.
  • Uccidi i cani selvatici. 350 Punti esperienza guadagnati alla difficoltà "Spada in pugno!"
  • Chiedi al cacciatore dove ha trovato i cadaveri.
  • Usa i sensi da witcher per esaminare il luogo in cui sono morti i soldati nilfgaardiani.
  • Usa i sensi da witcher per seguire le tracce dei soldati nilfgaardiani.
  • Usa i sensi da witcher per ispezionare il nido del grifone. 500 Punti esperienza guadagnati alla difficoltà "Spada in pugno!"

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Il comandante della guarnigione nilfgaardiana stanziata a Bianco Frutteto sapeva dov'era andata Yennefer. Astutamente, non era disposto a cedere queste informazioni in cambio di nulla. Essendo un uomo di una certa esperienza, sapeva bene che Geralt avrebbe fatto di tutto per trovare la maga. Fortunatamente, in zona c'era un grifone... Una bestia che i soldati del comandante non riuscivano a uccidere. Il comandante non poteva che chiedere una cosa: la testa del mostro in cambio del suo aiuto.
Il witcher compì le sue indagini e scoprì che il grifone incontrato lungo la strada principale fuori da Bianco Frutteto aveva un buon motivo per cacciare la popolazione locale: i soldati del comandante nilfgaardiano avevano inviato degli esploratori per uccidere la compagna del grifone. I grifoni sono noti per scegliere un compagno per tutta la vita, e Geralt provò un pizzico di pietà per la bestia... Ma, da buon professionista, non poteva permettere che i suoi sentimenti interferissero con il lavoro.
Quando venne il momento di tendere un'imboscata al mangiauomini pennuto, Geralt chiese aiuto a Vesemir. Con due witcher alla gola, il grifone di Bianco Frutteto si rivelò un agnellino pronto al macello. Com'è usanza del suo ordine, Geralt prese la testa della bestia come trofeo e la consegnò alla guarnigione nilfgaardiana in cambio della sua ricompensa, che, come ricorderete, consisteva in informazioni su Yennefer.

Video[modifica | modifica wikitesto]