Sirena

Da Witcher Wiki.
(Reindirizzamento da Lamia)
Sirena
Siren by Grafit Studio.jpg
Sirene in "Gwent: The Witcher Card Game"
Informazioni generali
Luoghi
Mare
Linguaggi
Versione cantata della Parlata Antica
Lingua comune
Aspetto fisico
Capelli
Verde pallido

Le sirene sono delle creature marine simili ai tritoni, che solitamente hanno forma umana (di uomo o donna) ma con la coda di pesce. Vivono nel mare e hanno poteri misteriosi. Il loro linguaggio è una versione cantata della Parlata Antica. È possibile che siano in grado di evocare il terribile kraken in caso di necessità.

Le sirene donne sono descritte come bellissime fanciulle dai capelli verde pallido, con i capezzoli verdi e le areole di una tonalità poco più chiara.

Nella Saga Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Nel racconto "Un Piccolo Sacrificio", incluso ne La Spada del Destino, appare una sirena, Sh'eenaz. Lei e il principe Agloval sono innamorati, e quest'ultimo ingaggia Geralt per convincerla ad abbandonare la sua dimora sottomarina e vivere con lui sulla terraferma.

La sirena emerse dall'acqua fino alla cintola e ne colpì violentemente la superficie con le mani. Geralt pensò che aveva un bel seno, addirittura perfetto. L'unica pecca era costituita dal colore: i capezzoli erano verde scuro e le areole circostanti solo poco più chiare. Facendosi portare abilmente da un'onda appena sopraggiunta, la sirena si curvò con grazia, scrollò i capelli verde pallido e intonò un canto melodioso.


Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante non appaia alcuna sirena nel gioco, Sh'eenaz viene menzionata dalla Signora del Lago durante il Capitolo IV.

In The Witcher 3: Wild Hunt[modifica | modifica wikitesto]

Sirene
Tw3 journal siren.png
Dettagli
Classe
Ibridi
Variazioni
Lamia
Apparizioni
Skellige
Coste e isole
Punti deboli
Mitraglia
Unguento anti-ibridi
Igni
Aard
Creazione/Alchimia
Corde vocali di sirena
Essenza dell'acqua
Conchiglia
Cervello di mostro
Sangue di mostro
Osso di mostro
Artiglio di mostro
Orecchio di mostro
Occhio di mostro
Capello di mostro
Saliva di mostro
Lingua di mostro
Dente di mostro

Geralt può incontrare delle sirene ostili sulle spiagge delle isole Skellige.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

In mare, se senti uno splendido canto di donna, volta subito la nave. Hai capito? Anche se dovesse significare tornare in mezzo a una tempesta.
— Arike di Hindarsfjall, consigli di viaggio per il figlio
Come abili cacciatrici che piazzano papere di legno per attirare i dragoni, le sirene e le lamie attirano gli uomini usando i propri corpi come esca. Possono trasformarsi e assumere l'aspetto di belle fanciulle umane, sebbene dotate di code ricoperte di scaglie argentate al posto delle gambe. Quando un incauto marinaio giunge a portata di queste splendide creature, i loro volti si trasformano improvvisamente in fauci da pesce dotate di lunghe zanne, e l'adorabile coda mostra degli affilati e letali artigli.
Una leggenda sostiene che, un tempo, le sirene e le lamie fossero amichevoli verso gli umani e che accettassero (sebbene solo in rare occasioni) la goffa corte di alcuni marinai. Oggigiorno, invece, sono decisamente aggressive, forse infuriate per i numerosi rapimenti da parte di lupi di mare frustrati. Qualunque sia la verità, una cosa è certa; attualmente questi mostri non hanno alcuna buona intenzione, perciò quando ne si avvista uno conviene sfoderare immediatamente una spada d'argento.
Solitamente, le sirene e le lamie (le cugine più pericolose delle sirene, cacciano in gruppo, sfruttando la superiorità numerica e la possibilità di muoversi in acqua e in aria.
A terra, invece, sono praticamente indifese, quindi una buona tattica consiste nel danneggiarne le ali squamate per costringerle a scendere a terra. In combattimento, il Segno Igni so rivela particolarmente efficace. Se minacciata o ferita, una sirena emetterà un terribile urlo per stordire l'avversario e fuggire... mentre le sue sorelle si lanceranno all'attacco.

In The Witcher: Adventure Game[modifica | modifica wikitesto]

Sirena

Le sirene sono una delle creature che è possibile incontrare in The Witcher: Adventure Game.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]