Monte Brullo (missione)

Da Witcher Wiki.
Disambig.png Questo articolo riguarda la missione di The Witcher 3. Per il luogo, vedi Monte Brullo (luogo).
Missione principale
"Monte brullo"
Tw3 imlerith on bald mountain.jpg
Dettagli
Tipo
Missione principale
Livello suggerito
26
Luoghi
Monte Brullo
Regione/i
Velen
Fonte
Ciri
Ricompensa
1300 Punti esperienza guadagnati alla difficoltà "Spada in pugno!"
Ghianda magica

Monte Brullo è una missione principale in The Witcher 3: Wild Hunt.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

  • Cerca una strada per la cima della montagna.
  • Parla con Thecla e ottieni il permesso per scalare la montagna.
  • Usa i sensi da witcher per recuperare il denaro che Thecla ha gettato in acqua. (300 Punti esperienza guadagnati alla difficoltà "Spada in pugno!" quando si recupera l'oren della sfida)
  • Consegna la moneta a Thecla.
  • Percorri il sentiero per la cima del Monte Brullo.
  • Sconfiggi Fugas.
  • Scendi nel cuore delle radici dell'albero.
  • Uccidi le tre Megere.
  • Usa Lampo per colpire le tre Megere e interferire con il loro incantesimo.
  • Cerca Imlerith.
  • Uccidi Imlerith. (1000 Punti esperienza guadagnati alla difficoltà "Spada in pugno!" per l'uccisione di Imlerith)
  • Parla con Ciri quando sei pronto ad andare a Novigrad.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

La morte di Vesemir aveva lasciato nel cuore di Ciri un enorme vuoto che solo la vendetta avrebbe potuto colmare. E l'occasione le si presentò quando apprese da Avallac'h che Imlerith, il generale della Caccia che aveva ucciso Vesemir, avrebbe partecipato al sabbat delle Megere sul Monte Brullo. Ciri pregustava già il sangue, e decise di partire subito per la Terra di Nessuno per uccidere Imlerith. Geralt, witcher pratico e calcolatore, cedette come al solito alle richieste della figlia adottiva, accettando di accompagnarla in questa spedizione. Così, i due lasciarono di soppiatto Kaer Morhen nella pallida luce mattutina e galopparono in cerca di vendetta...
E vendetta trovarono, dolce nonostante fosse servita calda. I due salirono in cima al Monte Brullo, dove Ciri uccise due delle tre Megere, mentre Geralt trionfava in uno scontro mortale con Imlerith. L'unica nota di amarezza fu data dalla fuga della terza Megera, che portò con sé il medaglione di Vesemir, l'unico ricordo posseduto da Ciri dell'amico e mentore ucciso.
Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Dopo aver recuperato l'oren della sfida, scendere più in profondità nelle grotte permetterà di raggiungere un forziere con del bottino.
  • Dopo aver ucciso Imlerith, dire a Ciri di voler rimanere un altro po' permetterà di aggirarsi nello spiazzo dove è stato affrontato il generale della Caccia. Sul suo cadavere è possibile recuperare la ghianda magica (c'è anche un forziere contenente del bottino nei pressi del trono). Alla base della montagna, è possibile consegnare l'ultima ghianda ai popolani dopo avergli annunciato la morte delle Megere, oppure tenerla per sé. In quest'ultimo caso, consumarla farà guadagnare a Geralt due punti abilità.
    • Non vi è alcuna conseguenza negativa nel tenere per sé e poi consumare la ghianda.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]