Notifica di sfratto

Da Witcher Wiki.

Notifica di sfratto to Alric de Samp[modifica | modifica wikitesto]

Notifica di sfratto
Tw3 letter 03.png
Official letter ordering the closure of the toy shop.
Dettagli
Inventario/slot
Libri
Categoria
Oggetto comune
Tipo
Altri oggetti
Fonte
Inside Il cavallo a dondolo toy store.
Prezzo base
corone
Vendita
1 corone
Peso
0 Peso

This Notifica di sfratto is posted on the wall just inside the door of the toy repair shop.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Notifica di sfratto

A causa del mancato pagamento dell'affitto dei locali a uso commerciale, la corte di Beauclair ordina al locatario Alric de Samp di liberare la proprietà entro sette giorni. Se non lo farà, verrà arrestato dalle autorità giudiziarie. La durata della detenzione verrà stabilita dalla corte.

Ufficiale giudiziario Victor la Maer

Notifica di sfratto a Hubert e Giséle Duret[modifica | modifica wikitesto]

Notifica di sfratto
Tw3 scroll2.png
Contiene informazioni utili.
Dettagli
Inventario/slot
Libri
Categoria
Oggetto comune
Tipo
Altri oggetti
Fonte
On the Lupo mannaro at Fattoria di Basane.
Prezzo base
corone
Vendita
1 corone
Peso
0 Peso

This notice is found in the remains of the Lupo mannaro terrorizing Fattoria di Basane. It relates to Diario di Giséle Duret which is found in a monster den cave to the north of the farm.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

A Hubert e Gisèle Duret

In seguito alla mia recente acquisizione della fattoria Basane, la sottoscritta Contessa Tiphaine Baudet de Sakhor informa i signori Hubert e Gisèle Duret, attualmente residenti nella suddetta tenuta, che dovranno lasciarla entro un termine massimo di sette giorni dal ricevimento di questa notifica. Qualora ciò non accadesse, la questione verrà portata all'attenzione delle autorità competenti. La presente notifica è legalmente vincolante ed è stata redatta in pieno accordo con l'atto inerente la fattoria Basane emesso dal magistrato di Beauclair.

Cordialmente,
Contessa Tiphaine Baudet de Sakhor

Vedi anche[modifica | modifica wikitesto]