Notte dei pugnali e delle torce

Da Witcher Wiki.

La Notte dei Pugnali e delle Torce è un evento che culminò in una violenta e sanguinosa lotta e che ebbe iniziò con la seccessione di Poviss; quando re Rhyd autodichiarò lo stato autonomo. Così facendo, ottenne anche l'indipendenza della Marca Orientale (che in seguito si suddivise in diversi ducati e regni, solo per unire infine nella cosiddetta "Lega di Hengfors"). Ma il peggio doveva ancora venire - ci fu una rivolta in Kovir e Baldwin Thyssen fu esautorato da Idi, e per la prima volta nella storia la Casata di Thyssen fu costretta a fuggire. Durante la fuga re Baldwin morì improvvisamente lasciando al figlio Esterad la guida della famiglia.

Esterad si diede molto da fare in esilio. Considerò vari piani, raccolse le sue forze, si guadagnò molte simpatie, stringendo patti segreti e alleanze. Infine, tornò e in modo definitivo. Quella fu chiamata la "Notte dei Pugnali e delle Torce", Idi, Rhyd e le loro intere famiglie furono trucidate. La dinastia Thyssen fu restaurata.

Una conseguenza di questi eventi fu che Kovir perse per sempre la Marca Orientale, avendo fallito l'annessione quando fu ripristinata la dinastia.

Note[modifica | modifica sorgente]