Hello there! We are conducting a survey to better understand the user experience in making a first edit. If you have ever made an edit on Gamepedia, please fill out the survey. Thank you!

Perle del Nord - Novigrad

Da Witcher Wiki.
Perle del Nord - Novigrad
Tw3 book purple.png
Leggilo per ulteriori informazioni.
Dettagli
Inventario/slot
Libri
Categoria
Oggetto comune
Tipo
Libro
Fonte
Bottino
Prezzo base
10 corone
Vendita
1 – 3 corone
Peso
0 Peso

A least one copy of this book is found in the Castello reale.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Nessuno può sostenere di conoscere i Regni Settentrionali se non ha messo piede a Novigrad. Se fossi costretto a stilare un elenco dei luoghi che durante le mie peregrinazioni mi hanno maggiormente impressionato, in cima alla lista ci sarebbe infatti questa immensa, eppure ancora libera, città.

Una metropoli degna dell'Impero, se solo la civiltà portata da Nilfgaard l'avesse già raggiunta. Infatti purtroppo qui imperversano ancora orde di retrogradi seguaci del Fuoco Eterno, che mal si coniugano con gli stupendi edifici e i fiorenti commerci. Al visitatore appare retaggio di un passato oscuro il ruolo che il Gerarca e le sue guardie rivestono ancora oggi in questa città, eppure sono loro a dominare sui suoi quasi trentamila abitanti.

Camminando per il suo meraviglioso porto, circondato da prodigi dell'architettura, è difficile immaginare che secoli fa Novigrad fosse una cittadina elfica di scarsa rilevanza. Quando fu occupata dal Nord i suoi problemi crebbero a dismisura, dal momento che, come tutti sanno, i popoli settentrionali hanno molte doti ma non certo il talento di coabitare in modo ordinato e pacifico. Fu così che Novigrad passò prima nelle mani della Redania, poi sotto quelle di Temeria finché finalmente, dopo una lunga trattativa e compromessi di varia natura, fu proclamata città libera.

Ma davvero si tratta di una città libera? Ne dubito: l'influenza della Redania si avverte chiaramente a ogni angolo di strada e il fatto che la città sorga nel cuore del territorio controllato da Radovid la dice lunga.

Girando per le strade mi sono imbattuto in quattro mulini ad acqua, otto banche e ben diciannove banchi dei pegni. Ci sono anche un'infinità di luoghi di piacere, dalle taverne ai bordelli, e ad attestare l'importanza della religione posso assicurarvi di avere contato in tutta Novigrad non meno di diciannove templi del Fuoco Eterno!

Posso concludere osservando che a mio avviso Novigrad ha tutto ciò che occorre per diventare una capitale del mondo, e spero che un giorno lo diventerà. Prima però occorre che qualcuno porti un po' d'ordine all'interno delle sue mura.

Vedi anche[modifica | modifica wikitesto]