Re Pescatore (videogioco)

Da Witcher Wiki.
Disambig.png Questo articolo riguarda il personaggio nei videogiochi. Per il personaggio nel libro La Signora del Lago, vedi Re Pescatore (saga).
Re Pescatore
Fisher King BaW.PNG
Il Re Pescatore nell'espansione Blood and Wine
Modulo
Dettagli
Mestiere
Pescatore
Razza
Umano
Sesso
Maschio
Capelli
Grigi
Affiliazione
Signora del Lago
Luogo
Riva del Lago (in The Witcher)
Riva nord di Lac Célavy (in Blood and Wine)
Famiglia
Compare in

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Re Pescatore in The Witcher

Il Re Pescatore è un servitore della Signora del Lago che vive in una modesta capanna sulla Riva del Lago fuori da Acque Oscure. Sembra anche sia il postino del villaggio e consegna a Vizima una lettera che Geralt spedisce alla sua amata.

Di solito lo si può trovare nei dintorni della sua casa. Durante il giorno, pesca sulla sponda del lago oppure contempla...quello che un re pescatore potrebbe contemplare. Geralt può chiedergli in prestito la barca per recarsi all'Isola della Rondine di Mare Nera.

Non è un personaggio molto loquace e di solito comunica con una serie di "Mhm" e "Uhm". Ma se viene un po' pressato dalle domande, alla fine salterà fuori che invece "sa" parlare, ma semplicemente di solito preferisce non farlo.

C'è più di un indizio sul fatto che sia più che un semplice servitore della Signora del Lago. L'eremita dice che il Re Pescatore e la Signora si occupano di Acque Oscure. Inoltre, la stessa dea dice che furono amanti.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Nell'espansione Blood and Wine[modifica | modifica wikitesto]

Il Re Pescatore compare nell'ultima espansione di The Witcher 3, sulla sponda nord di Lac Célavy. Proprio come nel gioco originale, non ha molto da dire e si esprime con una serie di "Mmmh" e "Uhm". Passa la giornata a pescare o a raccogliere le erbe che crescono vicine alla costa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Re Pescatore o "Re Ferito", è un personaggio del ciclo arturiano e custode del Santo Graal. Viene sempre rappresentato con una menomazione, una ferita che può essere guarita solo da un cavaliere prescelto, colui che infine troverà il Graal.