Gamepedia was upgraded to MediaWiki version 1.31 on Wednesday November 14th. To learn more about the upgrade and its effects click here.

Rovine elfiche

Da Witcher Wiki.

Ci sono varie rovine elfiche nel continente, sulle quali gli umani hanno costruito le loro città, con grande disgusto degli elfi. Alcuni di loro hanno iniziato a saccheggiare i propri centri urbani preferendo impedire che venissero contaminati dagli umani.

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Rovine elfiche nelle fogne

Vizima sorge su alcune fondazioni elfiche a cui si accede attraverso le Fogne, nel Quartiere dei Mercanti.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • In una delle sale, puoi trovare un Circolo degli Elementi: Circolo della Fiamma Vendicativa (Igni).
  • In un'altra sala c'è il teletrasporto, che permette di spostarsi istantaneamente ad altri teletrasporti sparsi sul territorio.

Mappa[modifica | modifica wikitesto]

In The Witcher 2: Assassins of Kings[modifica | modifica wikitesto]

Elven bath1.jpg
Bagni in rovina

Nel videogioco The Witcher 2 ci sono delle antiche rovine elfiche nelle Terre selvagge di Flotsam, sotto alle quali sorgono dei Bagni in rovina. Il luogo è però sepolto e nascosto agli occhi degli abitanti. Geralt e Triss lo scoprono per caso, quando dopo uno scontro, il terreno sotto i loro piedi crolla e la coppia cade nlle rovine sottostanti.

Nel Capitolo III, Geralt visita l'antica città di Loc Muinne, di antica fondazione elfica.