Shaelmaar dall'Imperatore di Nilfgaard

Da Witcher Wiki.
Shaelmaar dall'Imperatore di Nilfgaard
Tw3 journal sharley white.png
Dettagli
Classe
Creature ancestrali
Boss
Variazioni
Shaelmaar
Mostro di Tufo
Apparizioni
Area del torneo
Punti deboli
Samum
Unguento anti-ancestrali
Aard
Tattiche
Possono appallottolarsi e rotolare contro gli avversari, schiacciandoli
Creazione/Alchimia
Polvere di shaelmaar
Pelo di shaelmaar
Mutagene blu maggiore
Cervello di mostro
Sangue di mostro
Osso di mostro
Carapace di mostro
Pelle di mostro
Fegato di mostro
Stomaco di mostro
Dente di mostro
Tessuto di mostro polverizzato
Frammento infuso

Questo shaelmaar è stato donato alla Duchessa Anna Henrietta dall'Imperatore Emhyr var Emreis. Guillaume de Launfal ha giurato di donare la sua testa al suo amore, Vivienne, ma il giovane cavaliere si trova ben presto nei guai ad affrontarlo e il witcher deve correre in suo soccorso.

Dopo la battaglia, Geralt può decidere se uccidere la bestia o chiedere che venga risparmiata.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

I combattimenti di gladiatori nell'arena sono una forma di divertimento popolare a Nilfgaard. In genere i gladiatori sono schiavi addestrati appositamente, ma in alcuni casi nelle arene gli umani affrontano anche i mostri. Lo shaelmaar contro cui ha combattuto Geralt durante il torneo era stato offerto in dono alla duchessa Anna Henrietta dall'imperatore. Catturato ancora piccolo, era stato addestrato al combattimento a Nilfgaard, ma questo non significa che fosse addomesticato in alcun modo: anzi, la sua innata ferocia era stata accuratamente preservata. Come tutte le creature della sua specie, era cieco ma poteva localizzare i nemici grazie agli altri sensi. Gli shaelmaar hanno una corazza spessa e pelle quasi impenetrabile e spesso rotolano contro i nemici per caricarli con grande violenza. Il ventre invece è vulnerabile, ed è esposto quando la sua carica fallisce.
Se Geralt uccide la bestia::
Alla fine, anche se lo scontro è stato lungo e difficile, Geralt ha sconfitto lo shaelmaar e, quando la duchessa gli ha chiesto di finirlo, gli ha sferrato il colpo di grazia.
Se Geralt risparmia la bestia::
Alla fine, anche se lo scontro è stato lungo e difficile, Geralt ha sconfitto lo shaelmaar. Si è però rifiutato di finirlo, dato che non approva la pratica di uccidere una creatura per il mero divertimento della folla.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]