Straniero

Da Witcher Wiki.
Straniero
Tw3 journal ewald stranger.png
Module
Dettagli
Razza
Umano
Sesso
Maschio
Occhi
Marroni
Capelli
Neri
Luogo
Capanna dell'erborista
Famiglia
Compare in

Espansioni:

Lo straniero compare per la prima volta fuori dalla casa d'aste dei fratelli Borsodi, suggerendo a Geralt che, nel caso collaborassero, potrebbero riuscire a rientrare nella casa d'aste senza il permesso del suo proprietario.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

L'avventura alla casa d'aste si concluse in una catastrofe. Non solo venne sommariamente respinto e gettato in strada, ma non riuscì nemmeno a scoprire nulla della casa di Maximilian. Mentre stava valutando la sua mossa successiva, uno sconosciuto cominciò a parlargli. Non gli disse chi fosse, quale fosse la sua provenienza, come sapesse del witcher o come lo avrebbe potuto trovare. Si limitò a rivelare che avrebbe potuto aiutare Geralt a ottenere l'accesso alla cripta della casa d'aste dei Borsodi, senza prima dover chiedere il permesso del proprietario. Lo straniero propose di incontrarsi in un posto più riservato così da poter spiegare il suo piano con maggior precisione.
L'uomo misterioso progettava di entrare nella casa d'aste e rapinarla. Sosteneva che l'oggetto dei desideri di Olgierd, la casa di Maximilian, si trovava all'interno della cripta. Benché il witcher di solito si rifiutasse di intraprendere attività criminali, decise che non aveva altra scelta che accettare di lavorare con questo misterioso gentiluomo.
Durante la rapina, il misterioso straniero si scoprì essere niente meno che il fratello di Horst Borsodi, Ewald, sparito anni prima. Questa riunione familiare non rappresentò un evento gioioso, però. Invece di strette di mano e pacche sulle spalle, i fratelli si saltarono immediatamente l'uno alla gola dell'altro.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]