Tir ná Lia

Da Witcher Wiki.
Tir ná Lia
Tw3 tir na lia.jpg
Dettagli
Tipo
Città
Posizione
Mondo degli Aen Elle
Regione
La Spirale
Compare in

Libri:

Videogiochi:

Tir ná Lia è la capitale del mondo degli Aen Elle, una razza di elfi che vive in un'altra dimensione spazio-temporale. Qui risiede Auberon Muircetach, "Re degli Ontani". La città è attraversata da fiume Easnadh.

I suoi edifici sono costruiti in alabastro, marmo e malachite, e adornati con stucchi e mosaici. Sono incredibilmente eleganti, privi di pareti tanto da farli assomigliare a dei gazebo, così effimeri da farli sembrare quasi dei fantasmi di edifici. Vi sono molti ponti, terrazze, chiostri e balconate, e l'intera città è adornata da sculture e monumenti.

Ciri visitò questo luogo attraversando il portale di Tor Zireael, nel libro La Signora del Lago, di Andrzej Sapkowski.

Abitanti[modifica | modifica wikitesto]

Fiumi[modifica | modifica wikitesto]

In The Witcher 3: Wild Hunt[modifica | modifica wikitesto]

Tir ná Lia è l'ultimo dei luoghi visitati da Geralt e Avallac'h durante la missione Attraverso il tempo e lo spazio e la loro meta finale. Contrariamente alla descrizione data nei libri, i suoi edifici appaiono molto simili a quelli presenti in una tipica città medievale.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

E' qui infatti che si trova Ge'els, viceré degli Aen Elle e generale della Caccia Selvaggia, che devono riuscire a portare dalla loro parte per sconfiggere Eredin e i suoi cavalieri spettrali.

Dettagli significativi della trama finiscono qui.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Tir ná Lia compare solo nella missione Attraverso il tempo e lo spazio e, come gli altri luoghi visitati durante la missione, non è possibile tornarci in seguito.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]