As part of the Unified Community Platform project, your wiki will be migrated to the new platform in the next few weeks. Read more here.

Tir ná Lia

Da Witcher Wiki.
Tir ná Lia
Tw3 tir na lia.jpg
Dettagli
Tipo
Città
Posizione
Mondo degli Aen Elle
Regione
La Spirale
Compare in

Libri:

Videogiochi:

Tir ná Lia è la capitale del mondo degli Aen Elle, una razza di elfi che vive in un'altra dimensione spazio-temporale. Qui risiede Auberon Muircetach, "Re degli Ontani". La città è attraversata da fiume Easnadh.

I suoi edifici sono costruiti in alabastro, marmo e malachite, e adornati con stucchi e mosaici. Sono incredibilmente eleganti, privi di pareti tanto da farli assomigliare a dei gazebo, così effimeri da farli sembrare quasi dei fantasmi di edifici. Vi sono molti ponti, terrazze, chiostri e balconate, e l'intera città è adornata da sculture e monumenti.

Ciri visitò questo luogo attraversando il portale di Tor Zireael, nel libro La Signora del Lago, di Andrzej Sapkowski.

Abitanti[modifica | modifica sorgente]

Fiumi[modifica | modifica sorgente]

In The Witcher 3: Wild Hunt[modifica | modifica sorgente]

Tir ná Lia è l'ultimo dei luoghi visitati da Geralt e Avallac'h durante la missione Attraverso il tempo e lo spazio e la loro meta finale. Contrariamente alla descrizione data nei libri, i suoi edifici appaiono molto simili a quelli presenti in una tipica città medievale.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

E' qui infatti che si trova Ge'els, viceré degli Aen Elle e generale della Caccia Selvaggia, che devono riuscire a portare dalla loro parte per sconfiggere Eredin e i suoi cavalieri spettrali.

Dettagli significativi della trama finiscono qui.

Missioni associate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  • Tir ná Lia compare solo nella missione Attraverso il tempo e lo spazio e, come gli altri luoghi visitati durante la missione, non è possibile tornarci in seguito.

Galleria[modifica | modifica sorgente]