Tissaia de Vries

Da Witcher Wiki.

Tissaia de Vries era una maga e membro del Concilio dei Maghi. Era una delle presidi di Aretuza e autrice di La fonte avvelenata. Era anche molto ossessiva circa il suo aspetto ed ogni cosa che riguardasse la sua bellezza.

Dopo il golpe sull'Isola di Thanedd, Tissaia si suicidò. Questa morte segnò la fine del Concilio e la nascita della Loggia delle Maghe.

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica sorgente]

  • L'Estratto de Vries è una pozione che permette ai witcher di vedere le cose nascoste, sia che si trovino dietro ad un muro, sia che siano spettri o spiriti.
  • Un libro del gioco, Maghe e maghi, menziona Tissaia e la sua triste morte.

In The Witcher 2: Assassins of Kings[modifica | modifica sorgente]

E 'citato da Geralt come co-autore del I maestri della magia sulle maledizioni... Scritti selezionati compendio, con Margarita Laux-Antille.

Note[modifica | modifica sorgente]

  • De Vries è un cognome molto comune in Olanda, che significa il Frisone.