Vattier de Rideaux

Da Witcher Wiki.
Vattier de Rideaux
Vattier de Rideaux by Lorenzo Mastroianni.jpg
Vattier in "Gwent: The Witcher Card Game"
Dettagli
Titolo
Visconte di Eiddon
Mestiere
Capo delle spie
Sesso
Maschio
Razza
Umano
Cultura
Impero di Nilfgaard
Nazionalità
Flag Nilfgaard.svg
Affiliazione
Impero di Nilfgaard
Servizi segreti nilfgaardiani
Famiglia
Compagno/a
Carthia van Canten (amante)
Moglie senza nome
Compare in

Vattier de Rideaux, Visconte di Eiddon, era il capo dei servizi segreti dell'Impero di Nilfgaard, al servizio dell'imperatore Emhyr var Emreis. La sua amante era Carthia van Canten.

In The Witcher 2: Assassins of Kings[modifica | modifica wikitesto]

Vattier de Rideaux viene menzionato anche in The Witcher 2: Assassins of Kings, nel Capitolo III, nel corso del vertice dei maghi a Loc Muinne e più tardi nell'Epilogo.

Sia l'ambasciatore di Nilfgaard Shilard Fitz-Oesterlen, che Letho ne parlano. Quest'ultimo rivela che dopo aver ottenuto da Yennefer le informazioni circa l'esistenza della Loggia delle Maghe, solo Vattier, l'imperatore e Letho erano a conoscenza del piano per destabilizzare i Regni Settentrionali, uccidendo alcuni dei più influenti sovrani.

In The Witcher 3: Wild Hunt[modifica | modifica wikitesto]

Vattier viene menzionato nella voce del diario che riguarda Hendrik.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]