Vejopatis

Da Witcher Wiki.
Vejopatis
Tw2 journal Veyopatisaltar.png
Altare dedicato a Vejopatis
Dettagli
Archetipo
Divinità fluviale
Venerata da
Alcuni gruppi di umani nei Regni Settentrionali
Popolare tra
Abitanti più poveri della Valle del Pontar che hanno piccole attività legate al fiume, come la pesca e il commercio locale
Centro del culto
Foreste nella Valle del Pontar, uno di questi luoghi si trova nei pressi di Flotsam
Menzionato/a in

Vejopatis è un'antica divinità che compare in The Witcher 2: Assassins of Kings. È una divinità fluviale adorata dalle popolazioni che abitavano la zona della Valle del Pontar, prima dell'introduzione dei nuovi culti, come quello del Fuoco Eterno e di Melitele. Ancora oggi, gli abitanti più poveri della zona, le cui attività principali e l'economia sono collegate con il fiume, si rivolgono a quest'antico e crudele dio.

Nella foresta di Flotsam si erge un imponente altare di pietra alla cui base c'è un Circolo del Potere.

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Vejopatis, una divinità dimenticata della Valle del Pontar, è ancora venerata in alcuni insediamenti boschivi, ma la sua epoca è ormai passata. Alcune sacerdotesse e streghe portano ancora offerte ai suoi altari, sebbene nessuno desideri prendere parte ai loro riti. Ai tempi della colonizzazione degli umani, Vejopatis era un dio guardiano che assicurava il favore del fiume, proteggendo la gente dai pericoli della foresta. Pali recanti la sua effige contrassegnavano il confine tra le terre civilizzate e quelle selvagge e pericolose. Vejopatis assicurava una ricca pesca, la navigazione sicura e la protezione dalle bestie. Tuttavia, si trattava di una divinità irascibile e spietata. Al giorno d'oggi, vagando per i boschi è ancora possibile trovare idoli di pietra con mascelle spalancate, simili a feroci mostri.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  • Vejopatis è una divinità pagana fluviale del pantheon della Lituania.
  • Nella stanza di Marietta Loredo, nel Capitolo I, c'è una versione grottesca e distorta della statua dedicata a questa divinità, creata dalla stessa Marietta, che pare praticare la magia nera. È possibile accedere a questa stanza solo se è stato scelto il sentiero Roche.
  • Le Bande Blu utilizzano l'altare di questa divinità come bersaglio per i coltelli da lancio.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]