Hi Gamepedia users and contributors! Please complete this survey to help us learn how to better meet your needs in the future. We have one for editors and readers. This should only take about 7 minutes!

Yaevinn

Da Witcher Wiki.
Yaevinn
Yaevinn by Ilker Serdar Yildiz.jpg
Dettagli
Mestiere
Guerrigliero
Sesso
Maschio
Razza
Elfo
Cultura
Aen Seidhe
Affiliazione
Scoia'tael
Luogo
Vizima
Palude
Vizima Antica
Aspetto fisico
Occhi
Marroni
Capelli
Neri
Famiglia
Compare in
Interpreti
Voce italiana
Gianni Quillico

Yaevinn è un elfo ed un membro degli Scoia'tael dell'unità di Toruviel. È anche a capo di una squadra che opera nei pressi di Vizima. Ancor più degli altri elfi, mostra una spiccata propensione per un linguaggio poetico ed un uso frequente di metafore - e la sua prosa è forse l'unica a poter competere con quella di Dandelion. Parla spesso di un "bene superiore", ma i suoi scopi sono del tutto egoistici e sebbene dichiari di voler solo reclamare l'uguaglianza per il proprio popolo, il suo odio per gli umani è profondo ed evidente. Yeavinn compare sia nella Saga Witcher, che nel videogioco.

Yeavinn ha partecipato alla seconda guerra con Nilfgaard. Durante la Battaglia di Brenna, fu tenente colonello della divisione di Deithwen. Rimase seriamente ferito in battaglia.

Nel videogioco The Witcher[modifica | modifica wikitesto]

Yaevinn compare nel Capitolo II del videogioco, il nostro eroe Geralt di Rivia lo incontra nel Bosco dei druidi, mentre medita nei pressi della Grande Quercia. L'elfo lo tratta con rispetto, a differenza di molti altri umani che disprezzano i witcher, tentando di portarlo dalla sua parte. Gli ricorda spesso che come mutante, non sarà mai accettato dalla società umana e quindi è molto più vicino alla causa degli Scoia'tael, che a quella degli umani. Yeavinn è molto loquace, spesso parla in versi e con metafore e citazioni letterarie che ne avvalorano i ragionamenti.

Attenzione: Spoiler!: Dettagli significativi della trama a seguire.

Se Geralt dovesse decidere di allearsi con gli Scoia'tael, il ruolo di Yaevinn diverrebbe ancor più centrale per il racconto del gioco. Specialmente nel Capitolo V, l'elfo sarà un prezioso alleato, con il quale affrontare gli scontri nelle strade di Vizima.

Missioni associate[modifica | modifica wikitesto]

Dal diario[modifica | modifica wikitesto]

Yaevinn l'elfo è tanto presuntuoso quanto eloquente. Sembra una persona astuta e saggia. Disprezza gli umani, considerandoli dei barbari aggressivi, e rispetta solo le razze antiche. Devo però ammettere che quest'elfo disilluso a suo modo mi stima.
Tutto lascia pensare che Yaevinn si stia preparando a combattere: infatti ha creato un campo d'addestramento nella palude per gli Scoia'tael sotto il suo comando.
Dettagli significativi della trama finiscono qui.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Nel videogioco pare che Yeavinn occupi un grado di comando leggermente superiore rispetto a quello di Toruviel, al contrario di quello che viene detto nei libri della saga.

In The Witcher 2: Assassins of Kings[modifica | modifica wikitesto]

Se si sceglie il sentiero Iorveth, durante il Capitolo II il leader degli Scoia'tael a Vergen discuterà con Geralt di quanto ha ottenuto Yaevinn durante le rivolte a Vizima, ma solo se il witcher ha aiutato gli Scoia'tael o è rimasto neutrale nel precedente gioco.

In The Witcher 3: Wild Hunt[modifica | modifica wikitesto]

È presente una carta da gwent che lo rappresenta.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]